Domus

Domus 26 Marzo 2023

‘Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà’ (Gv.11,25)

Il vangelo si incontra sempre con la vita umana: l’incarnazione è la regola di tutto l’agire di Dio, e in questa concretezza non vengono evitati il male e la sofferenza, non ci sono indifferenza o insensibilità.

Tutta questa pagina è illuminata meravigliosamente dal clima di amicizia e di affetto nel quale si svolgono gli eventi. Gesù, Figlio di Dio sa amare, si emoziona, prova affetti e sintonie, ed è amato. 

L’amore non solo è l’irrinunciabile sostegno nelle ore più buie, ma è il senso di ogni vita. Davanti alla morte non ci sono tanti discorsi da fare, ci sono il silenzio, lo sgomento, il dolore, a maggior ragione se si tratta di un caro amico.

Ma Gesù, ancora prima dei gesti miracolosi, ci conferma di essere presente e immerso nella nostra storia; ci è ancora più vicino quando le vie della consolazione umana sembrano davvero compromesse e impossibili.

È sconcertante un Dio che si fa uomo, al punto da condividere con ogni uomo e ogni donna i sentimenti più autentici e sinceri: l’amicizia, la tristezza, la commozione, la passione per la vita. Ma a Dio nulla della nostra umanità è estraneo, e soprattutto nel dolore, Egli rimane accanto a noi.

La resurrezione di Lazzaro è segno e anticipo di quella di Gesù, ma con una differenza fondamentale: Lazzaro ritorna alla vita di prima, facendo un passo indietro; mentre Gesù entra in una dimensione nuova, un passo avanti. Lazzaro morirà di nuovo, certo. Ma il suo ritorno alla vita indica che non siamo più schiavi della morte, che Gesù è entrato nei nostri sepolcri, nelle nostre povertà e miserie, nel nostro peccato e nei nostri tradimenti. Gesù non ci salva dalla morte, ma nella morte.

DOMENICA 26 MARZO : COLLETTA NAZIONALE TERREMOTO TURCHIA E SIRIA

La Conferenza Episcopale Italiana e la Caritas Nazionale hanno stabilito che oggi, domenica 26 marzo, abbia luogo, in tutte le chiese, la colletta a favore delle popolazioni della Turchia e della Siria duramente colpite dal devastante terremoto. È possibile, comunque, sostenere gli interventi di Caritas Italiana per questa emergenza, utilizzando il conto corrente postale n. 347013, o donazione on-line, o bonifico bancario specificando nella causale “Terremoto Turchia-Siria 2023” tramite:


• Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111
• Banca Intesa Sanpaolo, Fil. Accentrata Ter S, Roma – Iban: IT66 W030 6909 6061 0000 0012 474
• Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013
• UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U020 0805 2060 0001 1063 119

INCONTRO GRUPPI FAMIGLIE

Oggi, domenica 26 marzo, alle ore 17:00, presso la Parrocchia di S. Lucia, si incontrano insieme i gruppi Famiglie e Giovani Coppie per proseguire, con la guida del Parroco d. Stefano, il loro cammino di formazione. La riflessione, in questa circostanza, è tenuta da d. Massimo Regini.

I QUARESIMALI DELL’ ARCIVESCOVO SANDRO

Giovedì 30 marzo, alle ore 21:15, presso il Santuario del S. Cuore di Gesù a Ca’ Staccolo di Urbino, avrà luogo il quinto ed ultimo ‘quaresimale’ proposto e guidato dal nostro Arcivescovo Sandro. Sarà approfondito il tema: ‘ Vegliate e pregate per non entrare in tentazione’ (Liturgia penitenziale). Per chi lo desidera, sarà possibile seguire la meditazione via streaming, anche ritrovandoci insieme presso la sala della Parrocchia di S. Lucia (ingresso in via Passeri,57).

VIA CRUCIS DIOCESANA

Venerdì 31 marzo, con inizio alle ore 21:00, avrà luogo la Via Crucis Diocesana. Partirà dalla Chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta in Montecchio per arrivare alla Chiesa Parrocchiale del Corpus Domini in Padiglione di Tavullia. Tema conduttore della preghiera e della riflessione: “Ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni“. Sulla locandina esposta nelle nostre chiese possiamo trovare maggiori informazioni.

VIA CRUCIS DEI RAGAZZI

Sabato 1° aprile, alle ore 15,00, i ragazzi che frequentano il Catechismo presso le parrocchie della nostra Unità Pastorale vivranno la Via Crucis, preparata e organizzata appositamente per loro dai catechisti.

DOMENICA DELLE PALME E DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

Domenica prossima, 2 aprile, sarà la Domenica delle Palme e della Passione del Signore : si apre la Settimana Santa. Le Sante Messe di sabato sera 1° e di domenica 2 aprile avranno inizio con la memoria dell’ ingresso di Gesù a Gerusalemme e la benedizione dei rami di ulivo. L’ Arcivescovo Sandro presiederà la celebrazione di domenica 2 aprile, alle ore 18:30, in Cattedrale.
Il programma completo delle celebrazioni della Settimana Santa sarà pubblicato nel prossimo numero di Domus.

4 Marzo

2024

Agenda

Settimanale

Gruppo

Pentecoste

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Alleanza

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Emmaus

GRUPPO EMMAUS
Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Zaccheo

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orariosabato ore 15:00sabato ore 15:00
DoveSanta LuciaSan Cassiano
CatechistiFedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Cenacolo

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Betlemme

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni: