Domus

Domus 11 Febbraio 2024

Se vuoi, puoi purificarmi…Lo voglio, sii purificato

(Mc 1,40-41)

Gesù ha da poco iniziato la sua vita pubblica, si trova in Galilea dove fa miracoli ed esorcismi. Un lebbroso, un “impuro”, capisce che potrebbe essere la sua occasione di riabilitazione. La sua preghiera a Gesù è caratterizzata da umiltà e da autentica fede, eppure il suo comportamento implica un’audacia rivoluzionaria. La lebbra colpiva non solo fisicamente colui che ne era affetto; i lebbrosi venivano emarginati dalla comunità civile e religiosa, allontanati e isolati non solo per paura del contagio, ma anche perché la malattia manifestava il peccato di chi ne era colpito. La fede consente al lebbroso del brano di Marco di avvicinarsi a Gesù per supplicarlo, superando così le prescrizioni levitiche. La fede osa, abbatte muri, va al di là dei pregiudizi e delle fredde regole. Gesù è disarmato di fronte alla richiesta accorata del lebbroso. Compassionevole come una madre verso il suo bambino, si lascia trasportare da un sentimento impetuoso, “uterino”, che gli fa tendere la mano, creando così una relazione. Già solo questo gesto risolleva quell’uomo dalla solitudine; ma Gesù, andando oltre le prescrizioni, tocca la carne malata e la purifica. Quella di Gesù non è una concessione operata con freddo distacco, ma è un intervento d’amore che comporta il coinvolgimento della sua persona: Gesù tocca il lebbroso e ne prende l’impurità e la malattia. Egli è il Dio che si è fatto realmente vicino all’umanità sofferente senza provare ripugnanza e ha mostrato misericordia per la sua fragilità e il suo peccato. Anche la nostra vita è segnata dall’incontro con “la lebbra” di tanti nostri fratelli. Talora mostriamo un interesse fatto solo di parole o di discorsi da salotto culturale. Gesù ci indica la compassione come atteggiamento da tenere di fronte alla sofferenza dei nostri fratelli. Il nostro “tocco” può essere un sorriso, un abbraccio, la reale condivisione del dolore altrui. Signore, fa che io non sia mai indifferente alla sofferenza e possa essere un porto sicuro per accogliere e curare le ferite dell’altro.

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

Oggi, Domenica 11 febbraio, si celebra la 32a Giornata Mondiale del Malato. Questo il tema di riflessione e di preghiera proposto da papa Francesco: «Non è bene che l’uomo sia solo (Gen.2,18) Curare il malato curando le relazioni. Afferma Papa Francesco nel messaggio pubblicato in questa circostanza:” Fratelli e sorelle, la prima cura di cui abbiamo bisogno nella malattia è la vicinanza piena di compassione e di tenerezza. Per questo, prendersi cura del malato significa anzitutto prendersi cura delle sue relazioni, di tutte le sue relazioni: con Dio, con gli altri – familiari, amici, operatori sanitari –, col creato, con sé stesso. È possibile? Si, è possibile e noi tutti siamo chiamati a impegnarci perché ciò accada. Guardiamo all’icona del Buon Samaritano (cfr Lc 10,25-37), alla sua capacità di rallentare il passo e di farsi prossimo, alla tenerezza con cui lenisce le ferite del fratello che soffre…”. Presso la Chiesa di S. Agostino, dove si venera l’immagine della B. Vergine di Lourdes, questa sera, alle ore 18:00, sarà recitato il S. Rosario, concluso con la Supplica alla Madre di Dio.

CELEBRAZIONE DEL S. BATTESIMO

Domenica 11 febbraio, in Cattedrale, il piccolo Leone Francolini rinasce alla vita nuova dei figli di Dio per il mistero dell’acqua e dello Spirito Santo. Siamo vicini, nella preghiera, ai familiari del neo-battezzato.

CARNEVALE CITTADINO

Sempre oggi, domenica 11 febbraio, con inizio alle ore 15:00, avrà luogo, lungo le vie del centro storico cittadino, la tradizionale sfilata dei carri allegorici, organizzati e presentati dalle parrocchie della nostra Arcidiocesi. Quest’anno parteciperanno alla sfilata anche le parrocchie della nostra Unità Pastorale Centro con un’allegoria ispirata al film di animazione ‘Elemental’. Il simpaticissimo titolo del carro infatti è: ‘Vara che Elemental!’ Ringraziamo fin d’ora i numerosi volontari, soprattutto genitori e catechisti, che si stanno adoperando con disponibilità e passione straordinarie alla realizzazione della sfilata.

INCONTRO PER I GENITORI

Lunedì 12 febbraio, alle ore 21:00, presso la casa parrocchiale del Duomo, avrà luogo il secondo appuntamento del percorso per i genitori, iniziato lo scorso 22 gennaio.

MERCOLEDI DELLE CENERI: INIZIO DEL TEMPO DI QUARESIMA

Mercoledì 14 febbraio, con l’austero e significativo rito delle Sante Ceneri, inizieremo con tutta la Chiesa il cammino della Santa Quaresima: tempo di riscoperta del nostro Battesimo, tempo di ritorno a Dio e ai fratelli, nella docilità allo Spirito Santo. Nella nostra Unità Pastorale Centro sono previste, in questa giornata, due celebrazioni parrocchiali dell’Eucaristia: alle ore 18,30 in Cattedrale (presieduta dall’ Arcivescovo Sandro) e sempre alle ore 18,30 presso la chiesa di S. Agostino. Precedentemente, alle ore 17,00, sempre nella chiesa di S. Agostino, si ritroveranno i bambini e i ragazzi di tutti i gruppi catechistici per vivere insieme un momento di preghiera che prevede l’ascolto della Parola e l’imposizione delle Ceneri. Ricordiamo, inoltre, che il mercoledì delle Ceneri è giorno di penitenza: la Chiesa ci chiede di ridurre i nostri pasti (digiuno) e di astenerci dalla carne e dai cibi ricercati (astinenza). L’ astinenza è prescritta anche in ogni venerdì di Quaresima.

MEDITAZIONI QUARESIMALI DELL’ ARCIVESCOVO SANDRO

Anche quest’anno siamo invitati a partecipare, durante il tempo di Quaresima, al cammino che ci viene proposto dal nostro Arcivescovo Sandro, riprendendo l’antica e apprezzata tradizione dei ‘Quaresimali’. Il primo appuntamento è previsto per Giovedì 15 febbraio, alle ore 21:15, presso la Cattedrale S. Maria Assunta. L’ Arcivescovo approfondirà il tema ‘Lo Spirito sospinse Gesù nel deserto’. Il programma completo dei Quaresimali, che avranno luogo alternativamente tra l’Arcidiocesi di Pesaro e quella di Urbino, è pubblicato sulla locandina esposta nelle nostre chiese.

VIA CRUCIS NEI VENERDI DI QUARESIMA

Secondo la tradizione, durante tutto il tempo di Quaresima, il Venerdì, giorno in cui si fa particolare memoria della passione e morte di Gesù, nelle nostre chiese parrocchiali (Cattedrale e S. Agostino), invece del S. Rosario, prima della S. Messa serale, si terrà il pio esercizio della Via Crucis (a partire, quindi, da venerdì 16 febbraio).

ADORAZIONE EUCARISTICA A S. AGOSTINO

Sabato 17 febbraio, alle ore 17:00, come ogni terzo sabato del mese, presso la Chiesa di S. Agostino, avrà luogo un momento di Adorazione Eucaristica, animato dal coro parrocchiale ‘ Canta e cammina’.

INCONTRO DEL GRUPPO FAMIGLIE

Sabato 17 febbraio, alle ore 19:30, presso la Parrocchia di S. Lucia, avrà luogo l’incontro del Gruppo Famiglie della nostra Unità Pastorale Centro.

PRENDI E MANGIA

Sabato 17 febbraio, alle ore 21, 15, presso la Chiesa di S. Croce, avrà luogo il primo incontro del ciclo ‘ Prendi e Mangia ‘, che, quest’ anno ha come motivo conduttore ‘ Voi chi dite che io sia? Cristo nelle tradizioni religiose’. Giovanni Frulla con d. Mario Florio approfondiranno  il tema: ‘ Cristo nel pensiero ebraico contemporaneo’.

BENEDIZIONE PASQUALE DELLE FAMIGLIE

Come già abbiamo annunciato, a partire da lunedì 19 febbraio, i sacerdoti dell’Unità Pastorale Centro torneranno a visitare le famiglie delle nostre Parrocchie, in occasione della Benedizione Pasquale. Quest’anno la visita sarà limitata alle sole famiglie delle Parrocchie di S. Giuseppe e della Cattedrale, cominciando dalla prima. In questi giorni viene diffuso il programma dettagliato.

VIVONO  IN CRISTO

In questi giorni il Signore ha accolto nella sua Casa di luce e di pace Florio Belogi, Valeria Bernacchi, Eugenia Lepore, Maria Ceccolini e Carlo Raffaelli. La nostra Comunità Cristiana si stringe con affetto, nella preghiera, ai loro familiari.

13 Giugno

2024

Agenda

Settimanale

Gruppo

Pentecoste

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Alleanza

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Emmaus

GRUPPO EMMAUS
Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Zaccheo

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orariosabato ore 15:00sabato ore 15:00
DoveSanta LuciaSan Cassiano
CatechistiFedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Cenacolo

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni:

Gruppo

Betlemme

Gruppo S.LuciaGruppo S.Cassiano
Orario:sabato ore 15:00sabato ore 15:00
Luogo:Santa LuciaSan Cassiano
Catechisti:FedericaClaudia
Altre informazioni: